A.S. DILETTANTISTICA  CONI - FIJLKAM - LIBERTAS

ISAO OKANO CLUB '97

                                                                 ...dal principiante all'olimpionico
 
 

 

Un quinto e un settimo posto ai Campionati Italiani Juniores

E-mail Stampa PDF

IMG 20190513 111943 IMG 20190513 111943 Brescia (BS) 11-12 maggio. Nella competizione più importante dell'anno per la categoria giovanile Juniores (U21), l'Isao Okano Club '97 raccoglie un quinto posto con Yuri Rovati (-55kg) e un settimo posto per Giorgia Gualtieri (-57kg) che fanno ben sperare per il futuro e ai quali si aggiungono i due noni posti di Onda Giordano (-48kg) e Toma David (-73kg).

 

In particolare, Rovati, al primo anno in questa classe d'età, è stato autore di un'ottima gara che lo ha portato a giocarsi la finale per la medaglia di bronzo. Yuri ha combattuto ben cinque incontri, perdendo soltanto con Martelloni (Accademia Prato), prima di combattere la finale con l'atleta dell'Akiyama Settimo T.se, Skenderi. Purtroppo nell'ultimo incontro di giornata, Yuri non è riuscito ad avere la meglio sul più esperto atleta piemontese che lo ha relegato ad un comunque ottimo quinto posto. Yuri, grazie a questo risultato, conquista la cintura nera (I Dan). Vincitore dei -55kg è stato Martelloni, argento per Corsale (Judo Grosseto), terzi pari merito Skenderi e Warid (Judo Club Segrate).
In campo femminile, c'è da rilevare il buon piazzamento di un'altra atleta al primo anno tra gli juniores: Gualtieri ha raggiunto la settima piazza dopo aver combattuto cinque incontri e averne vinti tre. Fatale l'incontro di accesso alla finale per il bronzo perso con Tomellini (Judo Club Parabiago) che fa chiudere la gara della nostra atleta in settima piazza. Il podio dei -57kg vedrà vincitrice di giornata Pellitteri (Accademia Torino) su Luciano (Akiyama Settimo T.se), terze Tomellini e Lisciani (Banzai Cortina Roma).

Si fermano invece al nono posto Onda Giordano (-48kg) e Toma David (-73kg), disputanto rispettivamente tre (1v. e 2p.) e quattro incontri (2v. e 2p.); il podio dei -48kg vedrà vincitrice Scutto (C.S.S. Maddaloni) su Avanzato (Fitness Club Nuova Florida), terze Drago (Titania Club) e Santini (Fitness Club Nuova Florida) mentre quello dei -73kg vedrà trionfare Mella (Akiyama Settimo T.se) su Magnani (Kyu Shin Do Kai Parma), terzi Spicuglia (Accademia Torino) e Rubeca (Akiyama Settimo T.se). 

Meno fortuna invece per gli altri due atleti Isao Okano in gara: Vittorio Fregnan (-73kg) non riesce ad avere la meglio su Maglione mentre Andrea Fascinato (-81kg) vince il primo incontro la si ferma subito dopo con Comuzzi. Il podio dei -81kg vedrà vincitore l'atleta di casa Gamba (C.S. Carabinieri) su Bedel (Polisportiva Villanova), terzi Parodi (Pro Recco) e Falcone (Fitness Club Nuova Florida).