A.S. DILETTANTISTICA  CONI - FIJLKAM - LIBERTAS

ISAO OKANO CLUB '97

                                                                 ...dal principiante all'olimpionico
 
 

 

IOC97 sfiora il podio ai campionati italiani assoluti a squadre.

E-mail Stampa PDF

squadra 1 squadra 1 Lignano Sabbiadoro (UD), 7 dicembre 2013. La squadra maschile dell' Isao Okano Club 97 ha sfiorato il podio ai campionati italiani assoluti che si sono disputati al PalaGetur di Lignano Sabbiadoro. I ragazzi allenati da Diego Brambilla (bronzo mondiale ed olimpionico ad Atlanta 96) sono tornati tra le prime 5 formazioni d'Italia a distanza di 10 anni. I cinisellesi si erano già classificati al 5° posto in questa competizione nel 1999, ma soprattutto avevano conquistato la medaglia di bronzo nel 2003 (sono solo 5 le squadre lombarde nella storia di questa competizione ad essere salite sul podio), venivano da una serie di buoni piazzamenti, ma senza l'opportunità di giocarsi una medaglia.

 Sabato invece alla 17^ partecipazione consecutiva ai campionati, la squadra è tornata tra le grandi e per un punto non ha potuto salire dinuovo sul podio. Sorteggio difficile quello che ha visto Isao Okano Club 97 subito di fronte ai professionisti delle Fiamme Oro Roma (Polizia), già secondi nel 2012, a cui ha dovuto cedere il passo per 4-1 (vittoria di Ambrosio), poi però tutta la squadra si è rimotivata vincendo il ripescaggio 5-0 (Galbiati,Mezzadra,Mosca,Ambrosio,Cavanna) sull'Agonistic Team di Roma e sul Dojo Equipe Bologna per 4-1 (Galbiati,Mosca,Ambrosio,Cavanna) conquistando così la finale per il bronzo contro il J.C. Camerano, forte di 2 prestiti spagnoli e del cubano naturalizzato italiano Despaigne.

L'incontro si è concluso sul 3-2 (vittorie Mosca,Ambrosio) per Camerano, ma con grande rammarico per l'incontro di Galbiati che, in svantaggio di yuko (punto minimo) e shido (sanzione), marcava waza ari (punto superiore) all'avversario spagnolo a 30" dallo scadere, punteggio che gli avrebbe dato la vittoria e ribaltato il punteggio finale a favore dell' IOC97, ma la valutazione dell' arbitro veniva cambiata dai giudici della prova video in yuko togliendogli la vittoria. La valutazione ha lasciato il dubbio a molti, ed anche dopo aver rivisto il video, il primo parere dell'arbitro pareva essere corretto. Rimane comunque la soddisfazione di aver disputato una finale di altissimo livello anche se il risultato lascia l'amaro in bocca.

Risultato finale: 1° Akiyama Settimo Torinese, 2° Fiamme Oro Roma, 3° ex aequo J.C. Camerano e Scuola Judo Ceracchini, 5° IOC97 Cinisello e Fiamme Gialle Roma.

La formazione Isao Okano Club 97: -66 kg Mattia Galbiati e Athos Lussignoli, -73 Alfredo Mezzadra, -81 Francesco Mosca, -90 Michele Ambrosio, +90 Federico Cavanna (prestito Mandraccio Genova). Isao Okano Club 97 ringrazia la Polisportiva Mandraccio di Genova, società di Federico Cavanna (prestito +90 kg), e la Santero Fratelli & C., che hanno reso possibile questo risultato.

ALTRE IMMAGINI

squadra 2 squadra 2    squadra 3 squadra 3